COME FARE UNA CORRETTA MESSA A TERRA IN UN RECINTO ELETTRICO PER ANIMALI

COLLEGAMENTI ELETTRIFICATORI E MESSA A TERRA
Quando si realizza un Recinto Elettrificato si commettono molti errori dovuti alla mancanza di conoscenza e creando così dei problemi alla corretta funzionalità di un recinto elettrico!
Per ottimizzare il Vostro Acquisto non sottovalutate mai di usare degli accessori di qualità, tenendo presente che un ottimo isolatore, filo, corda e banda con una corretta impedenza sono alla base della durata e del buon funzionamento del recinto e quindi dell’elettrificatore stesso.
Altro errore madornale che si commette è il collegamento e la realizzazione della MESSA a TERRA, la quale viene trascurata quando invece è alla base per avere la massima resa, funzionalità, potenza e durata dell’impianto.
Il sistema di messa a terra è fondamentale in ogni recinzione elettrica. Senza presa di terra o con un suo sotto dimensionamento, la recinzione elettrica non funzionerà o funzionerà male.
Spesso si possono confondere i problemi dell’elettrificatore con quelli della presa di terra, infatti siamo tentati subito di pensare che sia l’elettrificatore a non funzionare bene, ma dobbiamo per prima cosa verificare la presa di terra, poi i vari collegamenti del recinto ed infine “accusare” l’elettrificatore.
Come deve essere realizzato il sistema di messa a terra.
Il sistema di messa a terra è una delle parti più importanti della recinzione ma anche una delle più sottovalutate e trascurate. Quando la messa a terra non è adeguata si produce un effetto “collo di bottiglia” che riduce il flusso di corrente sul circuito e, di conseguenza, la scossa percepita dall’animale è meno dolorosa.
Il sistema di messa a terra deve essere realizzato seguendo i seguenti punti:
Con apparecchi a batteria collegati a recinzioni mobili installare almeno un picchetto da un metro.
Con apparecchia batteria collegati a recinzioni permanenti usare le stesse indicazioni degli elettrificatori a 220V.
Con gli elettrificatori a 220V installare almeno un picchetto di messa a terra lungo due metri per ogni 5 J di energia caricata dall’elettrificatore.
Installare il sistema di messa a terra in un posto sempre umido.
Installare i picchetti di messa a terra ad almeno 3 metri di distanza uno dall’altro.
I picchetti devono essere di ferro zincato e non devono essere arrugginiti.
Il cavo a doppio isolamento proveniente dall’elettrificatore deve essere collegato ai picchetti con morsetti adeguati e ben stretti. http://www.rollermix.it


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: